Consulenza per la Certificazione Energetica degli edifici

La certificazione energetica degli immobili esprime il profilo energetico degli edifici, è la carta d’identità dell’immobile e concretamente esprime i valori di fabbisogno energetico durante il funzionamento.
La certificazione energetica serve a conoscere quanta energia serve per riscaldare e raffrescare, produrre acqua calda ed illuminare un immobile.
La certificazione energetica degli edifici è pertanto uno strumento di informazione sulla prestazione energetica dell'immobile e contribuisce a rivalutarne l’immagine e ad incrementarne il valore di mercato.
Attraverso una serie di calcoli effettuati da tecnici specializzati e accreditati, si può scoprire il consumo degli immobili e pertanto il corrispondente valore economico per la gestione di un immobile.
ING srl vanta da anni numerosi certificatori energetici con esperienza all’interno della propria azienda.

Cos'è l'Attestato di Certificazione Energetica?

La Certificazione Energetica è lo strumento principale per il controllo dell’efficienza energetica degli edifici. L'attestato è un documento ufficiale, valido per 10 anni, prodotto da un soggetto accreditato detto Certificatore Energetico.
Controllare l’efficienza energetica di un edificio significa controllare non solo la qualità energetica della casa, ma anche la quantità di energia effettivamente richiesta dall’edificio o che si prevede richieda per soddisfare i bisogni di uso quotidiano come riscaldamento e raffrescamento, acqua calda ed illuminazione.
Nell’attestato di Certificazione Energetica di un edificio si riportano:
  • tutti i valori inerenti ai consumi per quell’immobile ed inoltre si cerca di valutare il rendimento energetico chiamato anche efficienza energetica dell’abitazione.

  • la classe energetica di appartenenza dell’edificio ed inoltre vengono riportati tutti gli interventi migliorativi che si possono fare per far aumentare l’efficienza energetica e quindi la classe dell’immobile stesso.